HomeNews                           

NEWS

24Agosto

APERTE LE ISCRIZIONI AL NUOVO ANNO ACCADEMICO 2018/2019

Da lunedì 3 settembre, segreteria aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, tel. 0331-708224, udm@melo.it

Posted in NEWS

24Maggio

FESTA DI FINE ANNO ACCADEMICO

 

Venerdi’ 25 Maggio 2018

 

Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Grande Festa di Fine Anno Accademico

 

 

 

Venerdì 25 maggio, alle ore 15.30, l’Università del Melo invita tutta la cittadinanza in via Magenta 3, a Gallarate (VA), per partecipare alla Grande festa di Fine Anno Accademico, che conclude le attività che da ottobre 2017 a maggio 2018 hanno visto lo svolgersi di più di 100 conferenze dedicate ai temi più interessanti di medicine, scienze, psicologia, letteratura, filosofia, arte, musica, scienze sociali e intercultura, oltre ai numerosi corsi di lingue straniere (inglese, francese, spagnolo, tedesco, russo), informatica (base, internet, smartphone…), teatro, danze popolari e pittura, senza contare i ritrovi settimanali del coro e i venerdì pomeriggio dedicati agli incontri con gli ospiti della vita culturale e sociale del territorio (i celebri “Caffè con…” dell’Università del Melo).

 

Il programma del pomeriggio prevede un omaggio musicale a cura del Coro dell’Università del Melo, diretto da Roberta Bo. Si proseguirà poi con l’inaugurazione della mostra a cura dei partecipanti dell’Atelier di Arti Visive dell’ateneo gallaratese, che esporranno i lavori realizzati nel corso dell’anno accademico, e si terminerà con un rinfresco per festeggiare insieme l’anno di attività appena concluso.

Ingresso libero e gratuito per tutti.

Venerdì 1 giugno, alle ore 15.00, sarà poi la volta della presentazione pubblica del programma di attività dell’Università del Melo per l’estate 2018 (i mercoledì e venerdì pomeriggio, da giugno a settembre, a ingresso libero e gratuito per tutti).

Per informazioni: 0331 708224 - udm@melo.it

Posted in NEWS

22Marzo

OFFICINA OPEN presenta: NINO LETO storie di un fotoreporter 1979-2007

Mostra fotografica a cura di Claudio Argentiero

Una nuova mostra alla Galleria di Arti Visive dell'Università del Melo: dal 28 marzo al 27 aprile il fotoreporter Nino Leto presenterà una serie di immagini testimonianza delle esperienze della vita e delle prerogative delle diverse culture. Osservatore attento dei fatti del mondo, occupa, con il suo importante percorso professionale, un posto di grande e riconosciuta reputazione tra i protagonisti della fotografia italiana. Con coerenza stilistica, propria dei puri fotogiornalisti di razza, ci offre una personale visione che tesse uno stretto legame con gli sguardi profondi delle tante persone incontrate in oltre trent’anni di continuo mestiere. Le immagini ci parlano di luoghi dove da decenni tutto sembra essersi fermato, nelle dinamiche di vita e nei quotidiani conflitti, con una selezione che dagli anni novanta del novecento giunge ai primi anni del duemila, parlandoci attraverso i volti e le sventure antropiche. Nino Leto, dal 1979 ad oggi, ha viaggiato fotografando i fronti di guerra più caldi. Ha collaborato con l'agenzia Farabola; fino al 1984 ha lavorato per la Rizzoli editore, poi per Epoca e Famiglia Cristiana. In Iran, unico fotografo italiano nel Paese, ha seguito la rivoluzione e la presa di potere di Khomeini. Ha fotografato il conflitto libanese, la guerra in Salvador, gli scontri in Nicaragua. In Africa ha viaggiato per tutti gli stati fotografando la presa di Kinshasa in Congo e la tragedia del Ruanda. Ha seguito per dieci anni i conflitti nei Balcani dall'evolversi degli scontri fino allo sfaldarsi della Jugoslavia. In questi ultimi anni è stato diverse volte in Iraq dove ha fotografato i bambini, gli uomini e le donne prima di essere stremati dall'embargo e poi dalla guerra, firmando con le sue immagini copertine e servizi per importanti testate del settore.

La mostra fa parte del Festival Fotografico Europeo, giunto alla sua 7a edizione, ideato e curato dall’Afi-Archivio Fotografico Italiano, evento posto sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

A seguire l’inaugurazione una breve conferenza sugli stili e i linguaggi tra passato e presente nel Fotogiornalismo con proiezioni a cura di Claudio Argentiero.

NINO LETO. STORIE DI UN FOTOREPORTER 1979 - 2007 a cura di Claudio Argentiero

Università del Melo – Galleria di Arti Visive

Via Magenta, 3 Gallarate VA

28 marzo – 27 aprile 2018

Inaugurazione: mercoledì 28 marzo, ore 18.00

Orari: da lunedì a domenica 16.00|19.00

Chiuso 1, 2 e 25 aprile

Ingresso libero

Posted in NEWS

06Marzo

PROVA DI ALCOL

Spettacolo di e con Pietro Caburosso

 

  Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Sala Dragoni, Venerdì 9 Marzo 2018, ore 21.00

 

 

PROVA DI ALCOL

 

Di e con Pietro Caburosso

 

Drammaturgia Pietro Caburosso e Loriano Della Rocca

 

Organizzazione generale e aiuto regia Anna Sella

 

Regia Loriano Della Rocca

 

 

Piero –“Pierino” (Pietro), entra in scena  e inizia il suo racconto al pubblico partendo a ritroso nel tempo. Alterna momenti di vita sofferente, ancora pregnanti di emozione, ad altri di lontano e oramai deciso distacco dai fatti che lo hanno legato a quel suo dramma. Con semplicità e un evidente bisogno di confidarsi si apre allincontro con gli spettatori,  lasciando che le sue parole si snodino facili, inframmezzando riflessioni e fatti che mano a mano ricompongono ciò che ha VISSUTO. In suo aiuto alcune voci  registrate lo accompagnano a tratti. Sono parole di materno rimprovero, buoni consigli di benevolo soccorso, sempre amorevoli. Sono tutte voci di donne: - madri, nonne, amiche, compagne, che lo hanno sorretto nella sua lotta per uscire dal BUIO,  verso la sua ‘resurrezione. Presenze costanti nella sua immaginazione; voci necessarie di ‘madonne’ che confortano, utili a contrastare il delirio dellalcol. Alcune – reali, altre presunte, ma voci tutte giuste ad affrontare lincombenza che lo invade, mentre si fa sfocata lincerta figura paterna. In sottofondo echi di musiche e ritmi della Grecia (una specie di seconda patria per Piero), a suggello di momenti culminanti dello spettacolo. Un racconto, quello di Piero che evidenzia un tempo in cui sentiva ‘necessarioarrendersi al facile ‘stordimentodellAlcol, comune succede a tanti, rifuggendo fatiche e compiti del confronto con la vita. Ora però sulla scena, a contrasto di un passato di dipendenza pericolosa, si sommano  gli  anni di una ‘Prova coraggiosache ha permesso di riappropriarsi di tutto se stesso, ritrovando dignità e senso dellesistenza.

 

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

 

Info: 0331 708224, udm@melo.it

 

Posted in NEWS

06Febbraio

ALTRO CHE NOTE A MARGINE

Reading Teatrale con Musica dal vivo

 

  Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate

 

Sala Dragoni, Venerdì 9 Febbraio 2018, ore 16.00

 

ALTRO CHE NOTE A MARGINE

 

PUCCINI, MASCAGNI, FRANCHETTI:

 

QUANDO L'ITALIA DETTAVA LEGGE IN MUSICA

 

Reading teatrale con musica dal vivo

 

 

Testo di Valeria Palumbo. In scena Valeria Palumbo, Sonia Grandis, Paola Salvi, il musicista Carlo Rotondo e il tenore Alessandro Tamiozzo

 

 

Una serie di foto conservate, fra l'altro, nell’Archivio di Stato di Milano mostra assieme tre compositori: Giacomo Puccini, Pietro Mascagni, Alberto Franchetti. Dietro le immagini, una storia: quella della straordinaria vitalità della cultura musicale, letteraria e artistica dell'Italia post-Unitaria e pre-fascista. Perché compositori, scrittori, poeti e pittori costituivano ancora una società ristretta, ma ricca di scambi, nella quale anche le donne cominciavano a ritagliarsi un ruolo di rilievo. Così tra straordinarie aperture e incredibili meschinità, tradimenti, ripicche e posizioni di retroguardia l'Italia viveva l'ultima grande stagione culturale prima dell'inverno fascista.

 

Lo racconteremo con ironia. Con l'aiuto di video. E con il canto.

 

INGRESSO LIBERO E GRATUITO.

 

Info: 0331 708224, udm@melo.it

 

Posted in NEWS

31Gennaio

Concerto d'Opera

con il tenore Diego Cavazzin

 

 

 

 

CONCERTO DI BRANI D’OPERA

 

CON IL TENORE DIEGO CAVAZZIN

 

 

Sala Dragoni, Domenica 4 Febbraio, ore 16.00

 

 

 

Domenica 4 Febbraio, alle ore 16.00, presso la Sala Dragoni dell’Università del Melo di Gallarate (VA), in via Magenta 3, un concerto speciale, che rievoca la pluriennale collaborazione tra l’ateneo di via Magenta e lo storico Club “Amici della Musica”, per lungo tempo presieduto da Pietro Tenconi. Per l’occasione si esibiranno il soprano Elena Cavallo, il mezzosoprano Awata Ai, il baritono Marco Alampi e il tenore Diego Cavazzin, nato ad Angera (VA), stella nascente della lirica italiana, che nel 2017 si è esibito anche all’Opera di Roma e alle Terme di Caracalla come protagonista ne “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi e in “Tosca” di Giacomo Puccini. Interpreteranno una selezione di famosissimi brani del repertorio lirico e operistico internazionale, accompagnati dal M° Yutaka Tabata al pianoforte. La direzione artistica dell’evento e la sua presentazione saranno a cura di Francesca Castelli. Dal 1987 il Club “Amici della Musica” ha per lungo tempo promosso con grande successo concerti di musica lirica ed operistica con l’esibizione di noti cantanti di fama internazionale e giovani promesse italiane.

 

 

L’ingresso è libero e gratuito.

 

Per informazioni: 0331 708224 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Posted in NEWS

06Dicembre

YULE - Il rito della rinascita

Cena solstiziale con spettacolo musicale dal vivo

 

GIOVEDI’ 21 DICEMBRE, ore 19.15

 

Sala Planet, via Magenta 3 a Gallarate (VA)

 

“YULE”

 

IL RITO DELLA RINASCITA

 

Cena artistica per la celebrazione del ritorno della luce

 

nella notte più lunga dell’anno

 

In occasione del solstizio d’inverno, il centro culturale dell’Università del Melo, in via Magenta 3 a Gallarate, propone giovedì 21 dicembre, alle ore 19.15, un evento del tutto speciale: “YULE-Il rito della rinascita”, cena dal menù tradizionale, rivistitato e corretto per un’esperienza di gusto dai profondi significati simbolici, con scelta di vini di altissima qualità, accompagnata da uno spettacolo musicale dal vivo che valorizza e amplifica il piacere di un momento conviviale che si fa rito.

 

Con l’augurio che, anche dopo la notte più lunga dell’anno, torni a splendere la luce.

 

Per info e prenotazioni (entro il 15 dicembre): 0331 708224 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Posted in NEWS

20Novembre

OFFICINA OPEN presenta "LUCENTE SPIRITO"

Mostra a cura di Ruggero Maggi

OFFICINA OPEN presenta

DALL’ 1 AL 22 DICEMBRE 2017
PRESSO LA GALLERIA DELL’UNIVERSITA’ DEL MELO
LA MOSTRA LUCENTE SPIRITO
A CURA DI RUGGERO MAGGI

Dall' 1 al 22 dicembre 2017 verrà presentata la mostra "Lucente Spirito" presso Officina Open il nuovo progetto culturale ed espositivo condiviso dall'Assessorato alla Cultura, dal Melo e dal Museo MAGA, nato dalla consuetudine alla collaborazione ed allo scambio di opportunità e competenze propria di Officina Contemporanea, la rete culturale urbana promossa dalla Fondazione Cariplo nel 2013.

Sede del progetto e della mostra è la Galleria di Arti Visive dell'Università del Melo, un ambiente particolarmente adatto ad ospitare rassegne ed eventi dedicati a pratiche artistiche innovative. Officina Open si presenta quindi come un laboratorio di idee ed uno spazio di sperimentazione.

Secondo appuntamento di questo stimolante e particolare percorso espositivo ed emozionale il progetto "Lucente Spirito" a cura di Ruggero Maggi costituito da una selezione di opere dal profondo contenuto spirituale e concettuale come "The Quest" vero e proprio work in progress di due artisti: Carla Bertola e Alberto Vitacchio protagonisti congelati nell'atto fotografico insieme con le pietre megalitiche, divenendo anch'essi elementi immobili e silenziosi del paesaggio e sottolineandone i mutamenti della luce, dell'oscurità e dello scorrere del tempo. Silenti performances che hanno costituito il tema centrale del loro progetto.

Il percorso di "Lucente Spirito" si articola in modo giocoso e fluttuante con le opere verbo-visive titolate "Fiabe al vento" di Marcello Diotallevi che traggono ispirazione direttamente dal vento della poesia e dalla naturale inclinazione dell'artista verso un'ironica interpretazione della realtà e della vita. Elementi leggeri che potrebbero (il condizionale è d'obbligo) a tutti gli effetti fluttuare al vento ma che, per loro stessa natura, rappresentano veicoli poetici, strutture con una propria chiave di lettura cromatica, articolata ed affascinante.

Le evocative immagini fotografiche dal potente impatto emozionale di Anna Maria Di Ciommo che coniugano tecnica e lirico afflato spirituale che si crea nel momento in cui i Lama Tibetani realizzano in modo sapiente splendidi mandala di polvere dalla inevitabile impermanenza. Immagini che vengono sintetizzate in una frase di S.S. il Dalai Lama : "Ero intelligente e volevo cambiare il mondo. Ora sono saggio e sto cambiando me stesso".

Le opere-oggetto di Roberto Testori che nel loro biancore riflettono soluzioni concettuali ricche di significati spirituali e poetici. Poesia visiva che si alterna ad una sedimentata descrizione di tracce, di piccoli oggetti che ritrovano il loro spazio in una decontestualizzazione intelligente e raffinata, immersi in un risplendente mare bianco. Elementi il cui significato viene garbatamente ma senza indugi rimosso per lasciare il posto ad una nuova e più espressiva chiave dì lettura.

 

Video di Rovena Bocci.

 

Lucente spirito a cura di Ruggero Maggi

Università del Melo – Galleria di Arti Visive

Via Magenta, 3 Gallarate VA

1 dicembre - 22 dicembre 2017

Inaugurazione: venerdì 1 dicembre, ore 18.30

Orari: da lunedì a domenica 16.00|19.00

Ingresso libero

Posted in NEWS

14Novembre

Filo di Perle - NENA

Spettacolo teatrale per bambini e famiglie sui diritti dell'infanzia

Filo di Perle - NENA

"NENA"

Spettacolo comico e poetico per bambini e famiglie

19 NOVEMBRE 2017

SALA DRAGONI, c/o Il Melo, via Magenta 3, a Gallarate, ore 16.30

La compagnia teatrale Instabile Quick e gli altri enti partner del progetto "FILO DI PERLE" (Il Melo ONLUS, AUSER Insieme di Gallarate ONLUS, AISLO, Cooperativa Naturart, Il Melograno), di concerto con l'Amministrazione Comunale di Gallarate, Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali, con il contributo di Fondazione CARIPLO, invitano tutta la cittadinanza ad un appuntamento speciale il giorno 19 novembre, alle 16.30, presso la Sala Dragoni de Il Melo ONLUS, via Magenta 3 a Gallarate, con lo spettacolo comico e poetico per bambini e famiglie "NENA", testo e regia di Silvia Priori, con Arianna Rolandi.

Nena è una delle troppe ragazzine orfane che sempre più spesso si incontrano nelle strade delle grandi città. Fino a tarda notte la si vede girovagare nei vicoli, nei ristoranti, alla stazione. Vende fiori, collane, distribuisce tè ai passanti o lustra le scarpe per qualche moneta. Il porto, la stazione, l’aeroporto sono i luoghi che Nena predilige, perché sono i luoghi dove la gente si abbraccia, piange e sorride; sono i luoghi dove si respira l’ emozione, il cuore palpita più che mai, la vita è bevuta a lunghi sorsi. Nena gioca con il suo pubblico, attribuisce ruoli ai suoi spettatori, li investe di una parte, li trascina in prima persona nel sogno e dà loro la possibilità di creare, di tuffarsi a capofitto nella fantasia. E’ un continuo stimolo all'immaginazione, insegna a colorare l’ invisibile, a creare forme nell’ aria, a sentire suoni e profumi inesistenti.

In occasione dello spettacolo verrà organizzato uno spazio allattamento: spazio a disposizione delle mamme che hanno bimbi piccoli e necessitano di allattarli sia al seno che con latte di formula. Tale luogo sarà allestito da Il Melograno Centro Informazione Maternità e Nascita e sarà presidiato da un’operatrice che garantirà l’accesso e il corretto supporto a chi ne farà uso.

BIGLIETTO D'INGRESSO 1€

Per info e prenotazioni: 348.7418213

Posted in NEWS

18Ottobre

NON SOLO LIBRI

Libri d'artista di Ruggero Maggi. Mostra a cura di Emma Zanella

DAL 19 OTTOBRE AL 17 NOVEMBRE 2017
PRESSO LA GALLERIA DI ARTI VISIVE DEL MELO
LA MOSTRA DI RUGGERO MAGGI NON SOLO LIBRI

Dal 19 ottobre al 17 novembre 2017, l’Università del Melo – Galleria di Arti Visive ospita la mostra di Ruggero Maggi Non solo libri che inaugura il nuovo progetto Officina Open, naturale proseguimento di Officina Contemporanea la rete culturale urbana promossa da Fondazione Cariplo nel 2013 con la partecipazione di undici importanti enti e associazioni culturali cittadine.


Officina Open nasce dalla collaborazione tra l’Università del Melo, luogo ospitante delle rassegne espositive, il Museo Maga e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate che insieme realizzeranno una serie di piccole mostre da ottobre a maggio.

Ruggero Maggi, artista da sempre abituato a inventare nuovi modi di fare arte, presenta una selezione di libri d’artista dove “ … il libro viene pensato e realizzato come oggetto artistico autonomo, creato per esplorare inediti territori di ricerca, per aprire finestre al di là delle quali si aprono infiniti nuovi mondi. Maggi come artista ha da sempre privilegiato la progettazione e realizzazione del libro come pratica artistica innovativa, lontana dai rigori di opere di grandi dimensioni e capace di innescare una sorta di cortocircuito tra la parola, l’immagine, il supporto, il formato e l’interazione con lo spettatore chiamato a cambiare il suo approccio con il libro e con l’opera d’arte ….” spiega Emma Zanella, curatrice della mostra, nel suo testo critico.

La mostra rientra nella manifestazione 2000libri rassegna letteraria, ideata e realizzata per la prima volta nel 1999, e giunta alla sua diciottesima edizione. Organizzata dall’Assessorato alla Cultura, vede coinvolte alcune librerie e realtà culturali del territorio e si svolgerà dal 13 al 22 ottobre 2017.

 

Ruggero Maggi

Artista e curatore. Dal 1973 si occupa di poesia visiva; dal 1975 di copy art, libri d’artista, arte postale; dal 1976 di laser art, dal 1979 di olografia, dal 1985 di arte caotica sia come artista - con opere ed installazioni incentrate sullo studio del caos, dell’entropia e dei sistemi frattali - sia come curatore di eventi.

Tra le installazioni olografiche: “Una foresta di pietre” (Media Art Festival - Osnabrück 1988) e “Un semplice punto esclamativo” (Mostra internazionale d’Arte Olografica alla Rocca Paolina di Perugia – 1992); tra le installazioni di laser art: “Morte caotica” e “Una lunga linea silenziosa” (1993), “Il grande libro della vita” e “Il peccatore casuale” (1994), “La nascita delle idee” al Museo d’Arte di San Paolo (BR). Suoi lavori sono esposti al Museo di Storia Cinese di Pechino ed alla GAM di Gallarate. Ha inoltre partecipato alla 49./52./54. Biennale di Venezia ed alla 16. Biennale d’arte contemporanea di San Paolo nel 1980.

Nel 2006 realizza “Underwood” installazione site-specific per la Galleria d’Arte Moderna di Gallarate. Nel 2007 presenta come curatore il progetto dedicato a Pierre Restany “Camera 312 – promemoria per Pierre” alla 52. Biennale di Venezia.

Dal 2011 con cadenza biennale (2013/2015/2017) presenta a Venezia con il Patrocinio del Comune di Venezia Padiglione Tibet, progetto esposto successivamente alla Biennale di Venezia, al Museo Diotti di Casalmaggiore (CR) e presso la Biblioteca Laudense di Lodi. Nel 2014 PadiglioneTibet partecipa alla Bienal del Fin del Mundo in Argentina e nel 2016 è presentato al Castello Visconteo di Pavia.

www.camera312.it

www.padiglionetibet.com

 

RUGGERO MAGGI Non solo libri

Università del Melo – Galleria di Arti Visive

Via Magenta, 3 Gallarate VA

19 ottobre - 17 novembre 2017

Inaugurazione: giovedì 19 ottobre, ore 17.00

Orari: da lunedì a domenica 16.00|19.00 

Ingresso libero

Posted in NEWS

27Settembre

Nuovo Corso ARTE E TECNICHE PITTORICHE

Corso per adulti condotto da Marta Ferina

 

ARTE E TECNICHE PITTORICHE

Corso per adulti condotto da Marta Ferina

In questo corso l'arte vuole essere un'occasione di incontro con se stessi e con gli altri oltre che con l'opera di artisti e le loro tecniche pittoriche. Il corso è strutturato in una serie di incontri teorico-pratici e sarà occasione di approfondimento per chi già dipinge, ma anche un inizio ricco di spunti e idee per chi si affaccia per la prima volta alla pratica artistica.

Gli alunni verranno invitati a individuare tecniche e stili affini al loro modo di essere per poi svilupparle e approfondirle durante il corso. Grande attenzione verrà data all’individualità e ogni partecipante sarà seguito in un percorso di ricerca stilistica personale, in quanto l'arte è fondamentalmente espressione del sé.

Molta importanza verrà data al disegno e alla composizione, proveremo quindi la copia dal vero, il chiaroscuro, il segno espressivo e il disegno astratto, attraverso la sperimentazione di tecniche quali la grafite, il carboncino, la fusaggine, la china, ecc.

Parleremo di colore e teoria del colore, sperimentando i pastelli a olio, i gessetti,  l’acquerello, le chine colorate, gli acrilici, ecc.

I materiali verranno comunicati prima dell'inizio del corso.

Docente: Marta Ferina, diplomata in scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera. Da quindici anni è responsabile delle attività didattiche del PAC- Padiglione d’arte Contemporanea di Milano e da dieci anni collabora con il dipartimento educativo del museo MAGA di Gallarate.

10 lezioni, il mercoledì, dalle 15.00 alle 18.00

+ 10 pomeriggi di esercizio libero, il venerdì, dalle 15.00 alle 18.00

Presso l’Atelier di Arti Visive dell’Università del Melo, via Magenta 3, Gallarate (VA)

Info: dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17.30

Tel. 0331 708224, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posted in NEWS

08Settembre

CREARE VIDEOGAME: DALLA PASSIONE AL LAVORO

Un corso di associazione culturale Socrate e Digital Bros Game Academy

 

 

CREARE VIDEOGAME: DALLA PASSIONE AL LAVORO

Corsi di Orientamento allo Sviluppo di Videogames

 

PROMOTORI DEL CORSO

Questa iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’associazione culturale Socrate e la Digital Bros Game Academy (www.dbgameacademy.it), l’accademia di formazione professionale del gruppo Digital Bros SpA.

OBIETTIVI FORMATIVI

I corsi si prefiggono lo scopo di trasmettere i fondamenti di progettazione e realizzazione di applicazioni digitali, con un particolare interesse per quelle videoludiche. Attraverso i contenuti proposti si mira a potenziare le competenze legate alla programmazione informatica, al pensiero computazionale e alle capacità di problem solving, stimolando nei ragazzi un ruolo più attivo nei confronti delle tecnologie e valorizzando talenti e passioni.

Scopo pratico dei corsi sarà l’apprendimento delle basi necessarie per la realizzazione di un videogioco. Alla fine del percorso gli alunni avranno realizzato un videogioco vero e proprio a conseguito le seguenti competenze:

● Analizzare un videogioco da un punto di vista attivo, quello del game designer o game developer

● Lavorare in gruppo per progettare un videogioco

● Applicare le principali logiche della programmazione

● Utilizzare uno o più software per creare un videogioco 

 

METODOLOGIA

L’attività formativa prevede una serie di lezioni in cui i partecipanti lavoreranno da soli e in gruppo per apprendere i rudimenti della programmazione tramite l’utilizzo di strumenti di sviluppo (open source e/o gratuiti). Ogni lezione sarà divisa in due parti:

1. Teorica: dove gli studenti verranno introdotti in modo interattivo agli argomenti della lezione

 2. Pratica: dove, tramite l’utilizzo di strumenti, verranno applicati gli elementi appresi nella prima parte

Lo strumento principale utilizzato sarà Snap! (http://snap.berkeley.edu/), basato su Scratch (https://scratch.mit.edu/), ma orientato a persone di età più matura.

DESTINATARI

I corsi sono rivolti a due distinti gruppi di destinatari:

  CORSO ADOLESCENTI: Ragazzi e ragazze tra i 16 e i 19 anni; minimo 20 studenti e massimo 24;

  CORSO GIOVANI: Giovani e giovani adulti dai 18 ai 30 anni; minimo di 15 studenti e massimo 20.

 

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

Il CORSO ADOLESCENTI è propedeutico e si rivolge a ragazzi e ragazze con una preparazione scolastica in matematica corrispondente ai programmi di terza superiore.

Il CORSO GIOVANI è di livello più avanzato e si rivolge a giovani e giovani adulti con una preparazione scolastica in matematica corrispondente ai programmi di quinta superiore.

 

ORGANIZZAZIONE

Entrambi i corsi proposti avranno una durata di 7 lezioni di 3 ore ciascuna (21 ore in totale);

Periodo Il CORSO ADOLESCENTI si svolgerà nei mesi di ottobre e novembre 2017 con cadenza bisettimanale (giorni da definire) dalle ore 14:30 alle ore 16:30;

il CORSO GIOVANI si svolgerà nei mesi di ottobre e novembre 2017 con cadenza mono o bisettimanale (giorni da definire) dalle ore 17:30 alle ore 20:00

Durata totale 21 ore

Costo CORSO ADOLESCENTI: €370,00

CORSO GIOVANI: €390,00

Il costo è comprensivo di assicurazione RC, quota associativa e materiale didattico

Sedi CORSO ADOLESCENTI: presso ISIS Ponti, via Stelvio 35, 21013 Gallarate;

CORSO GIOVANI: presso Il Melo (Università del Melo), via Magenta 3, 21013 Gallarate  

 

PROGRAMMA

I corsi saranno così strutturati:

MODULO 1. Il mondo dei videogiochi (1 lezione) 

Lo studente verrà guidato attraverso il mondo dei videogiochi, esplorando alcuni dei i più famosi (eventualmente scelti dalla classe stessa). Gli studenti saranno incoraggiati ad analizzare i principali punti di forza ed i limiti, proponendo, a livello teorico, eventuali idee di modifica.

Punti salienti affrontati:

●Cos’è un videogioco?

 ●E’ difficile realizzarlo?

 ●Chi realizza i videogiochi?

 

MODULO 2. Introduzione alla programmazione (2 lezione)

Gli studenti verranno introdotti alle logiche di programmazione basilari: verranno invogliati ad analizzare alcuni videogiochi commerciali cercando di estrapolare come alcuni elementi siano stati realizzati e riproducendoli con i propri strumenti (es.: salto di un personaggio, esplosione di un asteroide, etc).

Durante le fasi pratiche verranno applicati i principi fondamentali di programmazione (variabili, funzioni, cicli, condizioni, etc.) con un forte impulso nella direzione videoludica.

Punti salienti affrontati:

●Da cosa è composto un videogioco?

●Quali competenze servono per realizzarlo?

●Quali competenze mi servono?

●Come faccio ad inserire la grafica in un videogioco?

 

MODULO 3. Progettazione e realizzazione di un videogioco grafico (4 lezioni)

In quest’ultima fase, la classe sarà guidata nella progettazione e realizzazione di un videogioco di tipo procedurale (cioè generato durante il gioco). Il progetto finale implicherà, ad esempio, l’esplorazione delle segrete di un castello, di un laboratorio abbandonato oppure di un’isola deserta.

Nota: alla fine di questo modulo i partecipanti avranno prodotto il proprio progetto.

Punti salienti affrontati:

●Come si progetta un videogioco?

●Come si rende un videogioco interessante?

●Come metto a posto gli errori all’interno del mio videogioco?

 

DOCENTI

Il docente del corso sarà il dottor Marco Secchi, un professionista esperto e qualificato che collabora con la Digital Bros Game Academy di Milano.

Marco Secchi è laureato in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Milano; da oltre dieci anni offre le sue consulenze sia come sviluppatore freelance di giochi ed applicazioni (web e mobile), sia come quality reviewer nell’ambito dei marketplace online. E’ Specialist Trainer presso la Digital Bros Game Academy e insegna in diverse realtà in Italia. Nel tempo libero si occupa di un suo progetto collaterale, The Bit Cave.

 

ISCRIZIONI

Allo scopo di informare ragazzi e famiglie verrà organizzato un Open Day di presentazione il giorno 26 settembre 2017 alle ore 18:00 presso l’ISIS Ponti di via Stelvio 35 a Gallarate; all’evento organizzato da associazione Socrate parteciperanno sia il responsabile della Digital Bros Game Academy di Milano, il dottor Geoff Davis, sia il docente che gestirà il corso, il dottor Marco Secchi. Per partecipare all’Open Day è necessario registrarsi (informazioni sul sito www.associazionesocrate.com)

 

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni:

www.associazionesocrate.com

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

+39 327 9824759

 

 

Associazione SOCRATE, via Emilio Fuser n. 8 - 21019 Somma Lombardo (Va) – Italy Tel: +39 0331 1587377 Fax: +39 0331 1581891 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posted in NEWS

21Aprile

OPEN PEOPLE DAY 2

promosso dal progetto FILO DI PERLE

OPEN PEOPLE DAY 2

"OPEN PEOPLE DAY 2"

6 MAGGIO 2017

PIAZZA LIBERTA', a Gallarate, dalle ore 15.00 alle ore 18.30

Ritorna l'appuntamento dei cittadini per i cittadini

Gli enti partner del progetto Filo di Perle (Il Melo ONLUS, AUSER Insieme di Gallarate ONLUS, AISLO, Cooperativa Naturart, Il Melograno, Compagnia Teatrale Instabile QUICK), di concerto con l'Amministrazione comunale di Gallarate, Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali, sono lieti di invitare tutta la cittadinanza all'"OPEN PEOPLE DAY 2", il giorno 6 maggio, dalle 15.00 alle 18.30, in p.za Liberta' a Gallarate.

Un'occasione per scoprire le numerose possibilità presenti e future offerte dal progetto Filo di Perle e partecipare in prima persona alle molte e differenti attività, iniziative, eventi socio-culturali dei cittadini per i cittadini (di ogni età), perché la partecipazione attiva alla vita cittadina può assumere molte forme, come molte sono le forme della cultura e della socialità, che anche attraverso il divertimento insieme costruiscono ponti solidi e duraturi tra le persone.

Buona partecipazione a tutti!!!

PROGRAMMA

Ore 15.00, Apertura Stand:

- Angolo accoglienza, per mamme e bimbi 0-3 anni, a cura de Il Melograno

- Laboratorio di riciclaggio creativo “La bottega di Mastro Geppetto”, per bambini 4-10 anni, e face-painting, a cura de Il Melo

- Letture e narrazioni brevi, per bambini, ragazzi e adulti, a cura di Instabile Quick

- Redazione Multimediale del progetto Filo di Perle, a cura di Naturart e AISLO

Ore 15.30, Lettura animata, per bambini 3-6 anni, a cura de Il Melograno

Ore 16.00 Spettacolo/laboratorio/mostra con i Pupi Siciliani di Salvatore Giglio, in collaborazione con le classi quarte e quinte della Scuola Primaria Cavour di Cajello, a cura di Auser Gallarate

Ore 17.30 Premiazione concorso di fumetto “Fumettarte”, a cura di Instabile Quick (per iscrizioni: Crossroads-Intrecci culturali, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0331.792446)

IN CASO DI PIOGGIA LA MANIFESTAZIONE SARA' ANNULLATA E RECUPERATA IN DATA SUCCESSIVA

 

Posted in NEWS

21Aprile

ARMONIE DISTORTE 20.0

Concerto reunion

ARMONIE DISTORTE 20.0

Armonie distorte 20.0

Sabato 6 Maggio 2017

21:00 - 24:00

Correva l'anno 1997 e il Melo di Gallarate apriva le porte della sua sala concerti a tutti i ragazzi che avevano una band in città. Ci volle poco per trasformare quell'appuntamento del Sabato sera in una vera e propria serata di culto dove, quel palco, sarebbe stato calcato da band provenienti da tutta Italia, alcune di loro avrebbero segnato l'adolescenza di una generazione intera.

Sabato 6 Maggio 2017 quella stessa sala riapre i battenti per un unica indimenticabile serata per raccontarci quegli anni.

ARMONIE DISTORTE 20.0

Dal vivo:

MOANA (Ex Ner. grow. fact.), M.A.B., ED GEIN, P.A.Y. + ospiti a sorpresa

Armonie distorte 20.0

La serata verrà ripresa  per realizzare  un documentario dedicato ai concerti del Melo, racconti, immagini, storie vent'anni dopo.

Se in quegli anni venivi al Melo, passa a raccontarcelo, partecipa al racconto.

Siamo alla ricerca di immagini, foto, e video di quegli anni, postali in questo evento o contattaci: 0331 708224 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posted in NEWS

[12 3  >>  

Contatti

IL MELO ONLUS
Società Cooperativa Sociale
P.IVA: 01564890125
C.F. 91002590122
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 0331.776373
 0331.775112
 Via Magenta, 3 - 21013 Gallarate (VA)

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici di terze parti. Se saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

ChiudiEsci dal sito